17 luglio 2017 / 13:36 / tra 4 mesi

Antitrust, via libera ad acquisto asset Wind Tre da parte Iliad

ROMA (Reuters) - L‘Antitrust ha dato il via libera all‘acquisto da parte dell‘operatore low-cost francese Iliad degli asset che la Commissione europea ha chiesto a Wind e 3 di vendere al momento dell‘integrazione fra le due compagnie telefoniche che operano sul mercato italiano.

Il logo dell'Internet provider Iliad. REUTERS/Charles Platiau/File Photo

Lo si legge nel Bollettino dell‘Autorità per la concorrenza e il mercato.

L‘operazione comunicata, spiega l‘organismo di vigilanza, riguarda “l‘acquisizione di alcuni asset [da parte dell‘operatore francese Iliad], consistenti in frequenze, siti di trasmissione e personale della società Wind Tre, operatore di comunicazioni fisse e mobili nato dalla fusione per incorporazione di Wind Telecomunicazioni in H3G del 31 dicembre 2016”.

La cessione in esame rientra nelle misure individuate durante la valutazione comunitaria della “concentrazione fra Hutchison Europe Telecommunications e VimpelCom Luxembourg Holdings, autorizzata con condizioni dalla Commissione europea a settembre 2016”.

L‘Autorità ha rilevato la propria incompetenza in quanto il valore del merger è inferiore ai 499 milioni di fatturato, al di sotto del quale l‘Antitrust non può intervenire.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below